Eseguire un’attività propedeutica di un’altra in Microsoft Project

Nel precedente articolo su come evidenziare sul diagramma di Gantt un’attività propedeutica, abbiamo visto una tecnica che sfrutta la potenza di Microsoft Project.In pratica riusciamo a visualizzare a sinistra della data di inizio di un’attività, un simbolo speciale che ci avvisa che dobbiamo effettuare un’azione in una data precedente.

Questa tecnica va bene solo come “avviso” che dobbiamo fare qualcosa, ma non ci sà la possibilità di gestire un’attività con tanto di risorse assegnate, di una durata, di costi da gestire.

Per ottenere quanto appena detto, facciamo ricorso ad un tipo di dipendenza logica poco conosciuta delle quattro disponibili in Microsoft Project. Si tratta della dipendenza “Inizio-Fine”, un pò particolare e ai più sconosciuta e difficile da capire.

Nell’immagine che segue vediamo i quattro tipi di relazione tra attività gestiti da MS Project.

A noi interessa l’ultima.

Come si vede il task successore Task 8 in realtà risulta essere cronologicamente antecedente al Task 7 che è il reale predecessore.

Dobbiamo immaginare il Task 7 come l’attività che “guida” la logica di esecuzione dei lavori del progetto, mentre il Task 8 come l’attività propedeutica da eseguire prima.

Possiamo inserire un ritardo negativo (anticipo) tra il Task 7 ed il Task 8 con il risultato di far ante-cedere Task 8 ancora di più.

Assegnando risorse (lavoro, materiale, costi) al Task 8 possiamo quindi gestirla come una normale attività lavorativa.

Nel caso in cui al posto del Task 8 inseriamo una milestone M1, avendo cura di aggiungere anche un ritardo negativo (anticipo) di, ad esempio 10 giorni, avremo:

Essendo una milestone, M1 non avrà assegnate risorse ma identifica univocamente un momento specifico di verifica e controllo (o un’azione come un ordine di acquisto da inviare ad un fornitore).

A differenza dell’approccio presentato nel precedente articolo, qui avremo due task e non un solo.