In questo breve tutorial vediamo come creare un taccuino in Evernote per Windows.

Osserviamo la figura seguente:

Se clicchiamo con il tasto destro del mouse in (1) Tutte le Note, viene visualizzato un piccolo menu contestuale. Selezioniamo (2) Crea Taccuino…, in modo da visualizzare la videata seguente:

In (1) inseriamo il Nome del nuovo taccuino che vogliamo creare.
Il campo scelta Tipo ci permette di definire un nuovo Taccuino come:
(2) Taccuino Locale, dove le note inserite non sono sincronizzate con il server Evernote. Le note sono quindi salvate solo nel database locale e le dimensioni di queste note non vengono prese in considerazione nel computo dei 60 megabytes al mese degli account Evernote Free o del gigabyte al mese degli account Evernote Premium.
Quindi in questi taccuini possiamo inserire tutti i dati che vogliamo, senza limiti di dimensioni. Ricordati però che un taccuino creato come Locale non potrà essere modificato per renderlo sincronizzabile (se vuoi sincronizzare le note di un taccuino locale le devi copiare o spostare in un taccuino sincronizzabile).
(2) Taccuino Sincronizzato, nel quale le note vengono sincronizzate con il server Evernote. Anche per questo tipo di taccuino una volta selezionato come sincronizzato, non potrà più essere modificato di tipo Locale.

Con (3) possiamo indicare se il taccuino che stiamo creando è quello di default, cioè quello in cui saranno create le note quando Evernote per Windows è non attivo sul nostro PC.

Un altro modo (classico) di creare un taccuino lo vediamo nella figura seguente:

Dalla barra dei menu scegliamo (1) File e subito dopo Nuovo Taccuino… che richiamerà la videata che abbiamo appena visto.

E’ veramente facile, dunque, creare i taccuini in Evernote.